Conosciamo gli autori: Tinnean

The Best

Tinnean scrive dalla terza elementare, dove ha tentato la via della poesia epica. Per fortuna, quel poema non è sopravvissuto al trascorrere del tempo; tuttavia, il suo amore per la scrittura non soltanto è sopravvissuto, ma si è ingigantito, e alle superiori divenne membro della redazione del giornalino, dove scrisse un sacco di racconti.

Fu con l’avvento in famiglia del secondo computer – il primo aveva intimidito tutti quanti – che la sua scrittura prese il volo, alimentata in parte dalle fanfiction, ma soprattutto dalle meraviglie del copia e incolla. Quando era membro del fandom, è stata candidata ai premi Rerun e Light My fire. Ora si concentra sui suoi personaggi originali.

Newyorkese nell’anima, vive nel sudovest della Florida con suo marito e due computer.

Le parole di Ernest Hemingway riflettono la devozione di Tinnean per la scrittura: “Una volta che scrivere è divenuto il vostro più grande vizio e piacere, solo la morte può porvi fine.”

Al pubblico italiano Tinnean ha raccontato:

Purtroppo conosco poche parole in italiano. Questo ha sempre fatto dispiacere a mia mamma, perché lo parlava molto bene, appartenendo alla prima generazione di figli di immigrati nati in America.

Sua madre e suo padre erano abruzzesi, mentre i genitori di mio padre erano calabresi. I miei nonni paterni persero la loro famiglia in Calabria per un terremoto.

Quando le abbiamo detto che, anche se non conosce molte parole, è possibile che chi è di origine italiana si capisca anche a gesti, ha detto:

Ci piace parlare con le mani, vero? 🙂 Quando la mamma di Tony Soprano piangeva portandosi il fazzoletto agli occhi, ero travolta da quanto familiare fosse quel gesto per me.

Questo è il suo messaggio ai lettori italiani:

Dacci oggi la felicità è il mio primo romanzo pubblicato con Dreamspinner e sono molto contenta che sia anche il primo scelto per essere tradotto in Italiano. Occupa un posto speciale nel mio cuore, insieme con i personaggi che incontrerete (non i cattivi, però). Spero che la lettura del libro vi dia tanto piacere quanto ha dato a me scriverlo. Thank you, and ciao!

Potete trovare Tinnean qui:

email: tinneantoo@gmaill.com

LiveJournal: http://tinnean.livejournal.com/

Facebook: http://www.facebook.com/Tinnean

Questi sono i libri tradotti in Italiano di Tinnean (cliccate sulle immagini per maggiori informazioni):

BlessUsWithContent-IT-LG

Annunci

10 pensieri su “Conosciamo gli autori: Tinnean”

      1. la storia non e’ male ma non mi ha convinto molto lo svolgimento. comunque l’ho letto volentieri, mi piacciono tutti i romanzi storici.

  1. A me piacciono i romanzi storici e non mi è dispiaciuto anche se mi è piaciuto di più “Cuori affini”.
    Non sono una bacchettona, per carità ma avrei preferito un linguaggio un po’ meno esplicito; una stessa parte del corpo si può chiamare in modi diversi ed io avrei preferito termini più soft.
    A parte questo la storia non è male ma mi sarebbe piaciuto che si sviscerasse di più la parte sentimentale; insomma, non mi ha particolarmente colpito al cuore come invece hanno fatto altri vostri romanzi.

  2. No, non e il contesto storico che chiedeva più pudore. Ho letto tanti dei vostri romanI quindi di scene d’amore ne sono state descritte tante; mi piace quando le parti fisiche dei protagonisti vengono chiamate con un nome meno volgare.
    Non so se questo dipenda da chi traduce il romanzo o dallo scrittore; lo so che nella vita di tutti i giorni si usano determinati termini ma preferisco romanzi in cui le parole sono più delicate. Scusami, forse sono una sciocca.

    1. No, per niente! La sensibilità a certi termini è appunto individuale, ho anch’io termini particolari che mi urtano e per altri sono normali. Non conosco il testo originale, ma conosco altri libri della scrittrice che è abbastanza esplicita e il traduttore del testo è tra i più esperti, quindi penso sia una sinergia 🙂

  3. Non so spiegarti ma certe volte il termine volgare lo trovo fuori contesto però, come dici tu, ci sono delle volte in cui mi da più fastidio e altre no.
    Si può essere espliciti ma con delicatezza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...