Elisa – My Reviews and Ramblings: Diplomazia

banner_Elisa

Elisa Rolle è la fondatrice del primo, e tra i più importanti, blog dedicato al m/m romance nel mondo di lingua inglese: Elisa – My Reviews and Ramblings. È inoltre una Top Reviewer in Amazon.com  e ha una conoscenza probabilmente enciclopedica del genere. È poi l’organizzatrice dei Rainbow Awards, che premiano i migliori libri LGBT dell’anno. Tra l’altro l’immagine simbolo degli Awards è stata disegnata da Paul Richmond, il direttore artistico di Dreamspinner.

Rainbow _Awards_card

Elisa legge e scrive di m/m romance in inglese, ma è italianissima.

Le abbiamo chiesto di affidarci alcune delle sue recensioni, anche se lei non ama chiamarle così, di libri che Dreamspinner Press ha tradotto in italiano e che sono pubblicate in inglese nel suo blog all’indirizzo che trovate in calce alla recensione.

Elisa sarà nostra ospite periodicamente per condividere le sue osservazioni e darci il suo punto di vista davvero unico su alcuni dei libri più amati.

Questo mese Elisa ci parla di Diplomazia di Zahra Owens, individuandone i punti controversi e quelli che ne fanno un romanzo d’amore classico.

Ringraziamo Elisa della sua disponibilità e auguriamo a tutti una buona lettura (o rilettura)!

Diplomazia

Diplomazia

Conoscete quella sensazione? Quando trovate un libro, leggete la sinossi e dite “no, non è per me”, ma per qualche ragione sapete che state facendo un grosso errore? Perché qualcosa di quel libro vi attrae e sapete che dovete leggerlo.

Bene, Diplomazia è per me quel libro. Non appena è uscito, ho letto la trama e fatto la mia lista pro/contro: un uomo infedele, NO; un uomo sposato infedele, NO NO; un uomo sposato infedele che ha una relazione con un altro uomo infedele impegnato in una relazione stabile, NO NO NO. Ma… è una storia maggio/dicembre (ossia con un protagonista che ha una notevole differenza d’età), SÌ; è una relazione che si sviluppa sul luogo di lavoro, SÌ SÌ; è ambientata in Europa, SÌ SÌ SÌ. Così alla fine ho letto la storia e sono davvero felice di averlo fatto.

Jack è l’ambasciatore americano a Bruxelles. È oltre i quaranta, un bell’uomo con una moglie perfetta. Ha una meravigliosa carriera ed è un esempio per tutti attorno a lui: perfetto sul lavoro e a casa, amorevole e attento con la moglie. Sa perfino cucinare. Ma posa lo sguardo su Lucas, il funzionario di collegamento tra l’ambasciata britannica e quella americana. Lucas ha intorno ai venticinque anni ed è un bell’uomo che, dalla prima sera, è irrimediabilmente attratto da Jack. Lucas non è nuovo alle relazioni gay; mentre studiava negli USA ha già avuto un ragazzo, ma ha subito capito che, per avere una carriera diplomatica, doveva avere le conoscenze giuste e anche la donna giusta accanto. E Lucy, la sua fidanzata, è quella donna. Jack però è il suo sogno incarnato. Se fosse solo un’attrazione unilaterale, non sarebbe successo niente, ma Jack ha i suoi segreti. Si è sempre sentito attratto dagli uomini, ma non ha mai seguito i propri istinti, preferendo perseguire la sua carriera. E Maria, la moglie, è una brava donna e anche una buona amica. Può Jack permettersi di mettere tutto a rischio per un breve flirt? Forse no, ma quando la passione è l’unica cosa che non ha, è non ha mai avuto, nella sua vita perfetta, è una cosa che non può negare a se stesso.

Lo ammetto, mi è dispiaciuto per Maria. Non è la strega cattiva che si trova solitamente in questo tipo di storie. Sì, certo, non reagisce bene quando scopre la verità, ma come reagirebbe ogni donna a qualcosa del genere? Credo sia una donna perbene intrappolata in quella situazione. Ma né Jack né Lucas possono impedirsi di provare quello che provano, e sono perfetti assieme.

Sia Jack che Lucas sono brave persone, ma non hanno una personalità dominante. Sono uomini normali che devono prendere decisioni difficili. Ho apprezzato che non affrettassero i tempi, cercando di fare la cosa giusta per tutte le persone coinvolte. Sono anche molto simili, e forse per questa ragione non si sente molto la differenza d’età tra loro.

La trama è molto complessa e si svolge in un lungo periodo. C’è qualche colpo di scena, che non vi voglio rovinare, ma che è ben integrato nella storia. In fondo è proprio un romanzo d’amore classico, se capite cosa intendo. Mi chiedo anche perché, tra il pubblico di M/M romance (soprattutto donne) non ho mai sentito discutere molto questo libro, che reputo sia davvero una buona storia.

Postata originariamente: http://reviews-and-ramblings.dreamwidth.org/1850573.html

Traduzione e riproduzione autorizzata. Copyright @ Elisa Rolle.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...