Natale con Dreamspinner – La guarigione di Talker

buonefeste2013

Da La guarigione di Talker di Amy Lane:

“L’ha fatto Craig,” fu tutto quello che gli disse. “Penso facesse particolarmente freddo, quella prima notte in ospedale. È come una piccola capanna nella quale infilare la gabbia, vedi? E dentro c’è una piccola luce UV a batterie, così non dobbiamo tenere accesa la lampada tutto il tempo facendole confondere il giorno per la notte; così almeno non si metterà a correre sulla ruota alle tre di notte e a dormire quando vogliamo tenerla in braccio. È veramente una figata!” Anche se tanto strana. Tutto quello che Talker sapeva era che un giorno era tornato a casa, dopo che Brian era stato operato, e l’aveva trovata lì. Pronta all’uso, eccezionale, ma… strana.

 

Brian alzò un sopracciglio. “Forse doveva sfogare un po’ di tensione,” commentò e Talker fece spallucce. Il ragazzo di Lyndie – quello grande e grosso, gentile e panzuto – era stato distrutto da quello che era successo quanto Lyndie stessa. Ma era stato anche la sua roccia e Talker aveva iniziato a comprendere quanto lui e Brian facessero parte di quella famiglia. Lyndie aveva avuto l’idea di radunare tutti per il pranzo di Natale ed era un’idea assolutamente perfetta, perché voleva dire che sarebbero stati con la loro famiglia e Talker stava iniziando a capire quanto quello fosse importante.

 

Sarebbe stato perso in quelle ultime settimane senza la sua famiglia e, se lui si fosse perso, Brian non avrebbe avuto più nessuno ad aspettarlo a casa.

 

Volete leggere la storia di Tate e Brian? Cliccate sulla copertina del libro per maggiori informazioni:

 

TalkerLa guarigione di Talker

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...