Il vero cuore di un uomo – Amy Lane

SolidCoreofAlphaITLG

Con un atto di eroismo e sacrificio, la sorella di Anderson Rawn lo salva dalla distruzione della loro piccola colonia mineraria, ma le sue azioni condannano il tredicenne a dieci anni di solitudine nell’iperspazio, nel viaggio alla ricerca di una nuova casa. Usando l’elettronica e la disperazione, Anderson si costruisce una famiglia per tenergli compagnia, ma la famiglia non sempre è una benedizione.

Quando finalmente Anderson arriva, C.J. Poulson lo accoglie con curiosità e stupore, perché chiunque sopravviva a un inferno e reinventi la scienza olografica è una leggenda e merita il rispetto di C.J. Ma più questi indaga su come Anderson sia sopravvissuto negli ultimi dieci anni, più si sente attratto da una fantasia davvero pericolosa, una fantasia che può offrire la chiave della salvezza di Anderson e della sua distruzione.

Nonostante le sue migliori intenzioni, C.J. non può resistere alla seduzione di Anderson. La loro attrazione rischia di distruggerli entrambi, perché il cuore di un uomo che riesce a sopravvivere alla distruzione del suo popolo e a rimanere consapevole di sé è il cuore di un vero uomo, e non potrà essere rinnegato.

Acquista il libro sul sito!

Autore: Amy Lane

ISBN-13 978-1-61372-912-0
Pagine: 315
Copertina: Catt Ford
Traduttore: Emanuela Cardarelli

rawinnerl Secondo classificato ai Rainbow Awards 2011. Categoria sci-fi/futuristico. Per leggere la recensione di Elisa (in inglese)  cliccate qui.

Dicono del libro:

Nonostante il cuore stretto in una morsa, però, non si può fare a meno di sorridere e tacitamente applaudire la bravura di Amy Lane, che sa scavare nell’animo del lettore nello stesso modo in cui fa con i suoi personaggi, che è capace di farci muovere in quella navetta, farci sentire il rumore delle urla e la calda umidità delle lacrime.

– 5 stelle da Insaziabili Letture

La storia è avvincente, ben congegnata: pesca a piene mani nella fantascienza classica, quella dei viaggi spaziali, delle colonie minerarie sperdute. La mescola ad una storia d’amore

– 4 stelle da Babette legge per voi

[…] la storia mi ha trasportato in un altro mondo con una semplicità e una naturalezza tipica dei libri della Lane.

– da Il mondo espanso dei romanzi gay

La Lane sa dare spessore ai suoi personaggi, i suoi intrecci psicologici sono il punto forte del racconto. Riesce a far sentire veri i suoi protagonisti. È vero che le sue storie sono prettamente d’evasione, ma non per questo sono leggere. Sono profonde e ti lasciano sempre qualcosa, ogni suo racconto sa toccare corde sensibili nel cuore di ognuno.

– 3,5 stelle da Sognando Leggendo

Annunci

9 pensieri su “Il vero cuore di un uomo – Amy Lane”

  1. Bellissimo! Sarà che amo la fantascienza ma Amy Lane è stata bravissima anche in questo genere.
    Due personaggi che ho amato incondizionatamente, una storia d’amore e di sofferenza veramente meravigliosa.

  2. Io il genere fantascienza non lo amo ,ma non posso fare a meno di leggerlo(ma solo perchè siete voi a pubblicarle e i sentimenti sono assicurati).
    La storia d’amore..d’amicizia..la solitudine..la “follia”..wow non manca niente al romanzo della Lane..che come sempre sa commuoverci.
    Genere sci-fi a parte..bellissimo romanzo..

  3. bellissimo mi ha commosso e mio parere personale ma contornato dalla fantascienza ho visto trattata la tematica della difficoltà e del amore che ci vuole ad avvicinarsi e stare vicini a chi a subito forti traumi emotivi ho lavorato nel sociale e non è semplice rapportarsi con chi ha subito traumi ,crolli emotivi,mi piaciuto come Amy Lane ha affrontato un tema cosi difficile. 🙂

  4. In questo romanzo ne coesistono tre. Si apre con la storia di Anderson da solo, ne segue la costruzione del rapporto tra lui e C.J. fino ad arrivare alla storia della battaglia alla “malattia” e alla sua guarigione. Dovrei dire “loro” guarigione perché nonostante sia Anderson quello che soffre di più per la propria fobia, anche C.J. ne soffre di riflesso. La parte che ho amato maggiormente è la terza e c’è scappata anche una mezza lacrimuccia. La parte che ho trovato meno coinvolgente è invece la seconda, abbastanza ovvia e poco sviluppata. Pur essendo un buon libro, con una trama inusuale e la buona introspezione psicologica del personaggi, trovo che questo romanzo non abbia una andamento regolare ma con alti e bassi narrativi che ne disturbano la continuità. Per questo motivo, non comprendo le ragioni del secondo premio nella categoria. Probabilmente ciò è dovuto alla mancanza di romanzi fantascientifici di questo genere. E’ comunque una buona lettura.

  5. La parte sci-fi l’ho trovata originale e coinvolgente, per la prima volta da quando leggo i vostri romanzi ho pensato che sarebbe bello poter vedere un film basato sul libro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...