Sotto i giunchi – Amy Lane

UndertheRushesITLG

Dieci anni dopo che Dorjan ha creduto alle parole di un ragazzino anziché a quelle del suo ufficiale, lui e il suo miglior amico, Areau, ne pagano ancora le conseguenze, e cercano di fermare l’uomo veramente responsabile. Bloccato in una meticolosa danza per far cadere un governo corrotto, Dorjan si sforza di bilanciare il suo dolore con la rabbia di Areau. Proprio quando raggiunge il limite della sopportazione, vede un volto familiare nell’ombra, e il ragazzo di cui si era fidato un decennio prima gli offre una gentilezza inaspettata.

Taern ricorda il soldato che lo ha trovato sotto ai giunchi e ha ascoltato le sue preghiere di salvare la sua famiglia. Quando Dorjan riappare nella sua vita, Taern è conquistato dal suo impegno per la giustizia, ma è anche terrorizzato dai rischi che si assume. Tutto ciò che vuole fare per lui è guarirlo, ma la distruzione imminente ha richiesto dieci anni di lavoro e Dorjan non vuole il suo aiuto. Non se questo lo mette in pericolo.

Gli scontri di potere e il destino del mondo sono in bilico tra la follia di Areau e la nobiltà di Dorjan. Mentre quest’ultimo combatte per salvare l’umanità, Taern si unisce alla battaglia solo per salvare lui, sapendo che tutto dipende dal cuore di un uomo in armatura e dalla forza dell’uomo che lo ama.

Acquista il libro sul sito!

Autore: Amy Lane

ISBN-13: 978-1-62798-048-7
Pagine 439
Copertina: Anne Cain
Traduttore: Laura di Berardino

rawinnerl 

 Dicono del libro:

Non è una storia facile, non è di sicuro il classico romance MM che ci si può aspettare, ma vale ogni minuto speso per la sua lettura. Sotto la parvenza di una storia che abbraccia la fantascienza, ambientata in un mondo e in un tempo anacronistici, con terminologie e ambientazioni che costringono i novizi del genere a uno sforzo di base per entrare in una location inusuale, ecco svelarsi il vero nucleo e il vero tema della storia: l’amore. Badate, non l’amore classico, ma una visione dell’amore molto ampia, che abbraccia tutti i personaggi e tutti i mondi descritti nel libro.

– da Romanticamente Fantasy

Annunci

12 pensieri su “Sotto i giunchi – Amy Lane”

  1. Che trama complicata, sinceramente non ‘ho capita neanche tanto bene, dalla copertina sembra uno storico, ma le indicazioni che ci danno potrebbero essere rapportate a qualsiasi scenario e tempo. Strano, ma interessante.

  2. A mio avviso i libri della Lane sono esattamente di due tipi: meravigliosi o pessimi. E mi spiace molto quanto ne trovo uno appartenente alla seconda categoria, come in questo caso. La storia è… pesante… a tratti incomprensibile (e io leggo fantascienza da tutta una vita); i personaggi… non interessanti, non coinvolgenti. Ho saltato a piè pari, non trovando spunti… Giocatori d’azzardo è invece meraviglioso, oppure la serie di Talker, o la serie Promesse… ma questo proprio non funziona!

  3. L’ho acquistato perché non avevo capito che fosse uno steampunk, purtroppo questo genere proprio non riesco a leggerlo, ho provato ma mi sono arresa dopo poche pagine.

    Come Anna ho trovato difficoltà nel comprendere quello che stavo leggendo, come se fosse mancata un’adeguata introduzione ai termini utilizzati e al mondo in cui si svolgeva la storia, leggendo non sono riuscita a immaginare lo scenario circostante e questo ha causato la perdita d’interesse.

    Per quanto riguarda la traduzione non ho avuto l’impressione che ci fosse qualcosa di sbagliato, credo proprio che sia stata la Lane a catapultarci in un mondo a noi sconosciuto senza fornirci sufficienti indicazioni (oppure non erano adeguate solo per me).
    Comunque credo che chi ama il genere potrà apprezzarlo meglio.

    1. Ci sono due modi per affrontare la costruzione del mondo in un libro del genere: dare tutte le spiegazioni subito a catapultare il lettore come fosse il visitatore da un nuovo mondo. Molti abbandonano i libri quando ci sono lunghe spiegazioni, perché le trovano noiose e sembra che lo scrittore sia come un maestro in cattedra e non lascia scoprire al lettore il mondo del libro. Altri invece non amano la sensazione di spaesamento nell’essere costretti a interpretare qualcosa che non conoscono, come fosse un paese straniero che devono scoprire. Non si può accontentare tutti. La scelta della Lane è forse la meno comoda, ma per chi riesce ad arrivare in fondo è la più soddisfacente.

  4. Condivido quanto scritto dalle altre lettrici, non è certamente tra i libri migliori di Lane. Già leggendo “Il vero cuore di un uomo” si capisce che Lane ami immergere completamente il lettore nel mondo fantastico che crea, senza dilungarsi in spiegazioni, ma facendolo conoscere e comprendere via via…ma la differenza sta proprio nel racconto… Nello sci-fi i protagonisti erano coinvolgenti, intensi, qui…boh… già penso che il tutto si traduca in… mi mancano le parole per descriverlo ma la sensazione è di delusione…

  5. E’ un libro certamente ostico, caotico ed è difficile catapultarsi subito nella storia. I primi due capitoli sono i più disordinati, poi comincia tutto ad essere più chiaro. Anche i personaggi, pur essendo ben delineati, non arrivano alla tridimensionalità. Sembrano le figurine dei calciatori della Panini. Non è certamente uno dei libri che ho preferito della Lane, la serie di “Promesse” è senza dubbio la migliore. Però la scrittura di questa autrice è senz’altro molto appassionante, e ammiro la sua capacità di psicanalisi dei personaggi che crea.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...