Campionato delle coppie Dreamspinner – Semifinali – CHIUSO

ditaliaQuest’anno Dreamspinner in Italiano compie 4 anni. Per festeggiare abbiamo lanciato una festa a cui sono state invitate tutte le coppie dei libri che abbiamo pubblicato dal 2012 al 2015. Abbiamo messo 147 coppie in competizione e ne sono restate 4.

Le coppie che si scontrano sono sorteggiate per ogni fase, come succede in Champions’ League o nella Coppa del Mondo di calcio. I vincitori dipenderanno un po’ dalla fortuna che determinerà con chi si scontreranno e molto dal vostro sostegno.

 

Per vedere le percentuali di chi ha passato gli ottavi, andate al post dei quarti di finale.

2016-03-06

La scorsa settimana ha vinto un libro a scelta sullo store Dreamspinner Nadia. Cliccate sull’immagine per vedere la classifica. Nadia, scrivici all’indirizzo italian@dreamspinnerpress.com per le modalità di ritiro del premio.

 

Siamo arrivati alle semifinali. Aiuto! Chi arriverà alla finale?

Vi ricordiamo che non state votando un libro, ma una coppia che vi ha convinto e appassionato.

Tra tutti coloro che sono arrivati in fondo a questo post e lo commenteranno ENTRO IL 12 MARZO rispondendo obbligatoriamente a queste due domande: 1) quanto è importante una copertina per la scelta del libro? e 2) qual è la copertina Dreamspinner che meglio corrisponde al libro?, sorteggeremo il vincitore di un libro a scelta sullo store Dreamspinner! 

 

 

 

 

Annunci

46 pensieri su “Campionato delle coppie Dreamspinner – Semifinali – CHIUSO”

  1. Ohmmamma!!! Siamo quasi alla fine! Non ne usciremo vivi, lo so!!
    Venendo alle domande…
    1) La copertina non è fondamentale se conosco già autore e/o serie, perché in quel caso vado già a cercare i libri. Invece, in caso di autori e serie che non conosco, ammetto che una copertina accattivante mi attira di più, e perciò mi invoglia a saperne qualcosa di più sul libro. Non è però uno dei fattori che mi convincono a scegliere. Ma aiuta moltissimo a incuriosire.
    2) Sul momento mi viene in mente After the end, di Alex Kidwell, ma sono molte le copertine che trovano un riscontro nella storia. Personalmente, prediligo sempre quelle graficate, ma ammetto che con quelle disegnate l’artista ha più possibilità di rimanere attinenti al libro.

  2. Ciao
    Importante la copertina come intro del libro, può far intuire quali emozioni emergeranno dalla storia.
    La copertina è stata La croce del guerriero. Grazie ciao
    Anita

  3. Mi piacciono molto le copertine della Calmes, e quelle un po’ sensuali, Ma se conosci l’autore non ho bisogno della copertina invitante! Per me quella delle serie scelta del cuore, rispecchia molto il libro, l’abbraccio e’ tutto, il conforto l’amore e la protezione! L’ultima…forging the future… Rispecchia l’essenza di tutti i racconti!😍

  4. siamo veramente agli sgoccioli….anche stavolta è stata dura ma una decisione sono riuscita a prenderla!una copertina ha il suo perché nella scelta del romanzo,deve essere accattivante ma rispettare anche il tema trattato nel libro.personalmente non amo particolarmente lo stile”quadro mezzo fumetto”(per esempio quello del libro “Timido”per esser più chiari) preferisco una fotografia con i presunti personaggi con la città sullo sfondo.una delle copertine più azzeccate a mio parere è quella di “Dopo il tramonto” di Mary Calmes dove i due protagonisti camminano a braccetto sui binari della vecchia ferrovia e che richiama una scena del libro.al prossimo scontro!

  5. Diventa sempre più difficile scegliere! 😦

    1) Secondo me la copertina non è fondamentale per la scelta immediata del libro; mi spiego meglio, io scelgo un libro per la trama, oppure per l’autore se ho già avuto modo di conoscerlo, anche se la copertina non mi ispira più di tanto. Tuttavia la copertina diventa fondamentale nel futuro prossimo dopo la lettura, perché lascia un qualcosa in più al lettore dal punto di vista visivo; i libri che ti ricordi meglio e che vai a rileggere, sono quelli che ti segnano emozionalmente e che ricordi anche attraverso la copertina. Ecco, secondo me la copertina ti lascia un qualcosa in più.

    2) La mia copertina preferita è “Libertà” di Kirkpatrick, perché rappresenta perfettamente il senso di tristezza, solitudine e disperazione del protagonista nella prima parte del libro, con quelle pareti di un bianco opprimente, senza colori e memoria.

  6. La copertina non è fondamentale nella scelta di acquistare o meno un libro. Tuttavia una trama accattivante e una bella copertina rendono più probabile un mio acquisto.
    Per quanto riguarda la seconda domanda, io odio quelle copertine che proprio non hanno nulla a che vedere con i protagonisti. Trovo azzeccate le copertine dei libri di Klune, perfette per i personaggi quella della serie Armi e bagagli ( che proprio non avrei visto nel classico torso nudo). In genere apprezzo quelle che visivamente si distinguono.

  7. Votare è stato sempre più difficile ma mi è piaciuto il fatto di aver ricordato titoli che avevo un po perso nella memoria.
    Per quanto riguarda le domande:
    – le copertine sono assolutamente ininfluenti ma personalmente preferisco quelle stile “armi e bagagli”
    – Libertà è stata probabilmente quella che rispecchiava più di tutto l’idea di solitudine e disperazione

  8. La copertina è importantissima, è il primo elemento su cui baso la scelta di un libro!!! Preferisco le copertine grafiche a quelle disegnate.
    (Anche se mi fa arrabbiare quando la foto di un modello viene riciclata per due libri diversi!!!) Ammetto che scarto la maggior parte dei libri che anno la copertina disegnata, senza neanche leggere la trama!!! Per quanto riguarda le mie copertine preferite quelle della serie ” Armi e Bagagli” sono perfette nella loro semplicità. Anche se la copertina che rispecchia di più la trama secondo me è quella di ” Chase nel l’Ombra” di Amy Lane

  9. Quasi alla fine, ormai è sempre poi difficile!
    Credo che la copertina sia molto importante anche se come si dice “non bisogna mai giudicare un libro dalla copertina”.
    Trovo che quelle della serie di Klune siano davvero rappresentative!

  10. 1)Purtroppo per me molto,mi spiego :hò scielto libri con copertine davvero bellissime,ma il racconto si è rivelato una vera delusione(piu’ di qualche volta),libri con copertine spero non si offenda nessuno,inguardabili si sono poi rivelati dei racconti stupendi,magnifici.è propio vero quel detto”non giudicate un libro dalla copertina”.2)qui non c’è storia Testa Calda.

  11. sempre peggio!
    1)molto,un insolito triangolo preso dopo molti altri libri perchè non mi convinceva come anche Fuga per amore,anche se forse in quest’ultimo non mi convinceva il titolo.
    2)Armi e bagagli in tutte le copertine della serie.

  12. Sempre più doloroso dover scegliere!
    1) La copertina non è fondamentale se seguo l’autore o la serie, mentre mi deve colpire se non conosco lo scrittore.
    2) La mia preferita, e più in tema, Una Mano Forte.

  13. 1) La copertina non è fondamentale nella scelta di un libro, infatti ne ho comprati molti con copertine inguardabili che si sono rivelati bellissimi, comunque se è accattivante aiuta nella scelta
    2)Rapporto mattutino di Sue Brown , ma mi piacciono molto anche le copertine dei libri di Mary Calmes

  14. Difficilissimo scegliere per questo penultimo voto! Per me le copertine possono essere fuorvianti, mi baso principalmente sulle sinossi per fare le mie scelte, comunque quelle che preferisco sono quelle della serie Armi e bagagli!

  15. Non acquisto mai un libro basandomi sulla copertina comunque mi piacciono quelle della serie Armi e bagagli e naturalmente il più vecchio e per me bellissimo Testa calda

  16. Qui diventa ogni volta immensamente più dura votare…..
    Per quanto riguarda le copertine, sinceramente non scelgo mai un libro in base ad esse (troppe volte delusa …) altrimenti non comprerei un libro.
    Tra le migliori x me sono quelle di “falsa partenza” e “la croce del guerriero” …. entrambe a pari merito x le più belle nella mia classifica personale.

  17. Stavolta per me non è stato affatto difficile, ma se vinceranno le due coppie che ho scelto, non riuscirò mai a scegliere ^_^
    La copertina per me è molto importante, soprattutto perchè è la prima cosa che mi attira, quindi se non la trovo interessante potrei non andare a leggermi neanche la trama.
    Penso che le cover della serie Armi e Bagagli siano perfette.

  18. Votato,ma con qualche lacrima 😭😭😭😭
    1) La copertina è importante e deve rispecchiare la trama….
    2) Non ho una preferenza, e come se facessi un torto a ognuno di loro…..Li adoro tutti,copertine,trame, autori/autrice,dei libri da voi pubblicati….e continuo a rileggerli e a rileggerli….😍😍😍😍😍😍

  19. A mio modesto parere credo che la copertina in un libro sia davvero importante, è una sorta di trama non scritta e come tale racchiude in una immagine ció che invece il libro descrive con tante parole. Mi risulta difficile scegliere una singola copertina perché, tra i libri da voi pubblicati, ce ne sono diverse che mi piacciono molto e tra queste la copertina di ” tigri e diavoli”, “promesse”, ” amore significa… Coraggio”

  20. Wow! Votare difficilissimo!
    1) per la copertina non è importante se conosco un autore, mentre se l’autore è sconosciuto oppure alla sua prima pubblicazione la copertina mi aiuta a decidere, esempio la copertina di “il ragazzo che veniva dal freddo” auguro nuovo nel catalogo Italia è quella mi ha aiutato tanto a dire wow! Che poi anche il libro non era da meno alla copertina è stato davvero un colpo vincente!
    2) amo le copertine con personaggi che possono anche vagamente assomigliare ai personaggi e quelle grafiche! Ammetto che poi anche quelle disegnate sono a mio parare eccezionali!

  21. Votato e incrocio le dita per Bear e Otter che sono arrivati fin qui.
    La copertina secondo me è importante perché ti invoglia alla lettura dandoti un immagine visiva e non solo immaginaria di quello che troverai nel libro. La seconda domanda è più difficile, scegliere una sola copertina è impossibile perché ognuna a modo suo da qualcosa, ad esempio quella di “Dimmi che è vero” mettendo in copertina personaggi simili alla descrizione mi ha aiutato un sacco a visualizzarmeli durante la lettura e trovo che sia una cosa fantastica. Posso dire che non amo tanto quelle disegnate, ok per un fantasy ma per storie del quotidiano non so, non mi invogliano.Una che cattura molto l’attenzione ad esempio è quella di “A prova di proiettile”, a volte una bella foto più artistica può bastare a spingerti alla lettura del libro. Mi fermo perché sennò vado avanti ad oltranza XD

  22. Alle semifinali sono arrivati tre dei miei romanzi preferiti, ne sono contenta.
    Per le copertine, beh, se devo scegliere un romance classico, uomo/donna, la copertina è fondamentale, se non mi attira non leggo nemmeno la trama, invece se devo decidere di acquistare un M/M la copertina passa in secondo piano, decidendo in base all’autore e poi alla trama. Comunque le mie preferenze vanno ai romanzi che non espongono pettorali scolpiti o scene hot.
    La cover che più mi ha colpita è stata quella di Lisa Worrall, “Fede incrollabile”, non perché più bella delle altre ma perché in due immagini rappresenta l’essenza del romanzo. Una nota di merito anche alla serie “Armi e bagagli”, che come vedo non è piaciuta solo a me.

  23. Abbastanza facile la scelta delle ultime due coppie, anche perché una delle quattro non è mai stata fra le mie preferite.
    1) La copertina è sicuramente molto importante, perlomeno per me. Ricordo che per molto tempo non lessi i (bellissimi) libri di Cardeno proprio a causa delle cover che non mi attiravano per niente. Capisco che l’abito non dovrebbe fare il monaco, ma in quel caso per me andò proprio così.
    2) Una cover che ho trovato molto attinente è quella di Cucciolo della Peterson, come anche tutte quelle della serie. Mi piacciono molto.

  24. Ok sono sconvolta….. Usciti sia Crick e Deacon che Jory e Sam? Sul serio? 😳😳😳😳
    Non posso ancora crederci….😭😭😭😭
    Gara finita….mi restano solo Ty e Zane….😩
    Per rispondere alle domande:
    1) la copertina non conta assolutamente nulla nella scelta del libro, a volte è un di più ma null’altro. Molto spesso ci sono copertine banali per libri incredibili, altre volte il volto ritratto non corrisponde al protagonista.
    2) le copertine migliori sono quelle che appena le guardi ricordi il libro, sono tantissime, se ne devo citare una allora che sia Lo Spogliatoio di Amy Lane!
    Forza Ty e Zane!!!😍😍😍

  25. Per me ė finito il sondaggio la mia ultima coppia ė fuori. Poveri Jory e Sam dopo Logan e Jin insomma speravo in qualche protagonista di Mary Calmes per la finale.
    Copertina che attrae l occhio ci vuole, però mi baso più sulla trama del libro nelle mie scelte, anche l ‘autore ha il suo peso con alcuni (non solo Mary Calmes) vado a colpo sicuro.
    Sono tante le copertine che mi sono rimaste in mente…. Questione di tempo, la croce del guerriero, fede incrollabile, i guardiani … insomma no ai cartoni o quelle della serie armi e bagagli con questa serie ci avete messo impegno per renderle banali. Regola n. Uno delle donne sincere
    L’ OCCHIO VUOLE LA SUA PARTE.
    Stiamo leggendo romanzi d’amore mica un volume di economia!!!!
    Comunque tanti auguri a Ty e Zane nonostante le copertine i protagonisti meritano la finale.

  26. Immaginavo che sarebbe stata sempre più dura, ma è anche peggio del previsto!
    1 – Anche se apprezzo una bella copertina, raramente mi lascio influenzare dall’immagine per quanto riguarda la scelta di un libro da leggere, perché di solito è la trama che mi attira davvero.
    2 – Una copertina che secondo me rispecchia molto bene il romanzo per me è quella di “Conner’s Courage” di SJD Peterson

  27. Due colpi al cuore!!!!!
    Allora le domande…
    1-Onestamente la copertina è la prima cosa che guardo in un libro… Mi lascio influenzare e non sapete che cantonate che ho preso!!!! Ma stò migliorando…
    2-Riporto un libro appena votato perchè la copertina l’ho amata dall’inizio: Testa Calda! I protagonisti in copertina con solo i pantaloni con le bretelle…. Rispecchia la prima scena di fotografie fatte!

  28. Anche se non dovrebbe essere così, la copertina influenza molto le mie scelte, è il colpo d’occhio che ti fa fermare a considerare o meno un libro. Per me la più bella è una mano forte, molto belle anche quelle della serie armi e bagagli

  29. Lo sapevo!!!!!
    Come si fa a votare fra questi…. Ty e Zane sicuro!
    Ma fra Bear e Otter e Griff e Dante aiutooooooooooooooooo

  30. 1: La copertina è molto importante, a colpo d’occhio incuriosice e invoglia a leggere un libro.
    2: Ho un ex equo fra le copertine della serie Armi e Bagagli con Ty e Zane e quella di Testa calda con Griff e Dante, sono bellissime tutte.

  31. 1)La copertina è molto importante, è il primo scorcio sulla trama, sui personaggi. Mi invoglia a scoprire di più su un libro, a volte depista ma altre incuriosisce. 2) Ce ne sono tante a dire il vero ma una che per me rappresenta il libro è quella di” Un insolito triangolo” in cui un bambino corre sicuro,aggrappato alle mani dei due uomini più importanti della sua vita. In fondo è questo che rappresenta per me questo libro.

  32. Devo dire che di Ty e Zane ero sicurissima sarebbero entrati nella finalissima, mentre Dante e Griff non li li avevo filati neanche un po. Avrei scommesso un testa a testa con Jory e Sam della Calmes. Quindi mai dare niente per scontato ! Per rispondere alla domanda se la copertina è importante, personalmente molto e purtroppo le copertine di Dreams sono in alta percentuale “penose”! Tante volte dovevo evitare di soffermarmi troppo sulle copertine per evitare di rischiare di identificare nel mio immaginario il protagonista bruttarello!! l’occhio vuole la sua parte !
    La cover per me che meglio corrisponde titolo e copertina è Orizzonti della Ashling.

  33. Scelte difficile per questa semifinale!!!
    1. Una copertina mi incuriosisce ma non è quella che mi convince a comprare e leggere un libro.
    2. Aaron di J.P. Barnaby e Testa Calda di Damon Suede

  34. Questa è stata facile, ma se andranno in finale i miei due, sarà una scelta strappacuore!
    1) la copertina non è fondamentale, soprattutto se conosco già l’autore, ma senz’altro aggiunge qualcosa; se la trama mi lascia indecisa e la copertina non è un granchè, è difficile che lo acquisti
    2) ce ne sono tante, ma senz’altro la più incredibilmente bella e calzante è quella di The Queen & The Homo Jock King

  35. La scelta non è stata così difficile per me, felice che Bear Otter e Ty abbiano passato il turno.
    Per le domande dunque:
    1) la copertina ti invoglia a leggere la trama ma è quest’ ultima ad essere decisiva
    2) la copertina che più ha rappresentato il libro per me, a costo di essere noiosa e ripetitiva, ma amore è amore….è Un Insolito Triangolo.
    Quelle mani unite con Ty al centro esprimono tutto.

  36. Fatto!
    1) la cover per me è davvero importante. Purtroppo ho lasciato perdere libri che magari erano validi perchè la copertina era orrenda oppure l’insoddisfazione per la stessa copertina ha poi influenzato il mio giudizio.
    2) tutte le cover di Reese Dante sono straordinarie e danno un tocco in più al libro.

  37. La copertina è importante ma non fondamentale, anche se ci sono dei romanzi meravigliosi con delle copertine orribili  e che a mio avviso per chi deve scegliere , senza altri elementi, sono un brutto biglietto di presentazione e non ne invogliano la scelta.

    Scegliere la copertina che rappresenta il romanzo non è facile tra le tante bellissime presenti nel catalogo. Dovendo scegliere obbligatoriamente sceglierei le 3 della serie Guards of Folsom

  38. Dunque, per me non e’ importante la copertina per la scelta di un libro…vado a sensazione e mi fido dei consigli altrui, Diciamo che in generale e’ difficile che una copertina non mi piaccia…Soprattutto se ci sono modelli che secondo me rispecchiano i personaggi…Se proprio dovessi scegliere una copertina che corrisponde al libro metterei Sidecar come copertina disegnata e Fragole per Dessert come copertina con modelli..E’cosi’che mi immagino i protagonisti…

  39. Noooooooo….. com’è possibile Jory e Sam non ce l’hanno fatta!!!
    Il gioco, per me, finisce qui…. anche se ho votato lo stesso…. chissà chi vincerà… sono però davvero sorpresa che non una coppia di Mary Calmes arrivi in finale.
    Che dire:
    1) la copertina per me è fondamentale, è la prima cosa che mi colpisce e mi attira assieme al titolo. Anche se poi leggo la trama e mi interessa se la copertina non mi colpisce rischio di non prendere il libro. Nonostante io adori i romanzi della Calmes, Tempo al Tempo l’ho preso in un “momento morto” in cui non c’era nient’altro che mi interessava…. mi sono pentita di non averlo preso prima ma la copertina è veramente deprimente. Una copertina deve essere accattivante e “pulita”. Con pulita intendo che non deve essere troppo ridondante, con troppe immagini ma abbastanza lineare attenersi a un tema, Tranne tempo al tempo mi piacciono molto le altre copertine della Calmes, oppure il ragazzo che veniva dal freddo e quelle dei libri di Con Riley. Non è importante che la copertina sia una foto o un disegno purchè sia incisiva. Non mi piacciono assolutamente le copertine della serie Legami di Sangue, Bruto e Patto D’Amore
    2) Al momento si tratta di un ex equo fra Una Mano Forte e Senza Parole…. due stili agli antipodi.

  40. 1) La copertina riesce ad “attirare lo sguardo” di sicuro, ma poi, alla fine, per scegliere se comprare/leggere un libro è molto raro io mi basi sulla copertina. Tra l’altro, ritengo che le copertine abbiano maggiore importanza nell’ambito dei libri cartacei (dove in effetti, magari, vai in libreria e prendi in mano i libri che esteriormente ti attirano) rispetto a quello degli ebook.
    2) American Love Songso Bruto, probabilmente. Le loro copertine rispecchiano perfettamente il contenuto!

  41. La copertina non la ritengo fondamentale per la scelta del libro.
    Ciò che mi colpisce maggiormente è il titolo a cui segue la lettura della trama.
    Secondo me le copertine che più rispecchiano il contenuto del libro sono La mia piccolina e Alla ricerca di Zach.

  42. Se passa chi spero in finale soffrirò molro al prossimo voto… 😥
    1) La copertina non è fondamentale ma aiuta
    2) La copertina che più rispetta il libro è “the queen and the homo jock king” di Tj Klune. So che non è stato ancora tadotto ma è quella che, secondo me, rispecchia di più la storia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...